Con una pensione di 50.000€ 

otterrai un beneficio fiscale di 13.470€

reddito imponibile: 50.000€ IRPEF:17.820€ + Addiz. Reg/Com: 650€* = 18.470€ - 5.000€ (imposta dovuta in Portogallo) = 13.470€ (beneficio fiscale). Fonte: AE /scaglioni d'imposta 2019/2020 (*)Addiz. medie

Vantaggio fiscale nel decennio = 134.700€

APPROFITTA DELLA

VIDEO-CONSULENZA DI TRASFERIMENTO IN PORTOGALLO

GRATIS E SENZA IMPEGNO 

(Fino al 30 settembre 2020)

per ottenere l’esenzione fiscale in Porrtogallo in qualità di Residenti non abituali, bisognerà mantenere lo status di residenti fiscali in Portogallo rispettando ogni anno l’obbligo di dimorare nel Paese per almeno 183 giorni (184 negli anni bisestili). Condizione necessaria per evitare di perdere il diritto al beneficio fiscale.

ItalBroker offre gratuitamente la sua consulenza telefonica ma anche una consulenza di pre-trasferimento specialistica attraverso il sistema di videoconferenza o anche in presenza negli uffici di Olhao.

 Se vuoi prenotare una consulenza gratuita o una video consulenza specialistica collegati al nostro portale www.italbroker.net oppure scrivici all’indirizzo info@italbroker.net, saremo felici di darti tutte le informazioni che desideri.

Il marchio Italbroker.net nasce in Algarve nel 2016 all’avvio di un progetto aziendale pianificato appositamente per offrire l'impareggiabile opportunità ai pensionati italiani di trasferirsi in Portogallo e godere appieno degli importanti benefici fiscali previsti dalla legge, potendo contare sui servizi di una struttura particolarmente organizzata e orientata ad offrire un'assistenza di elevata qualità.

 

Ciò, battendo ogni primato in termini di competenza, esperienza professionale, organizzazione aziendale, tecnologia digitale e esasperata correttezza operativa, tanto da farle conquistare, già dopo cinque anni di attività, il primo posto assoluto tra gli operatori del settore radicati sul territorio in termini di qualità, efficienza operativa ed efficacia nel raggiungimento dei risultati, molto al di sopra delle aspettative degli stessi Clienti. 

 

Forte e fondata preoccupazione, tuttavia, è purtroppo costantemente rivolta ai cosiddetti “consulenti migranti”, ossia "usa e getta", coloro cioè che si “dilettano” pericolosamente – e il più delle volte illegalmente - in questa attività di assistenza rivolta ai pensionati italiani.

 

Costoro, operando “virtualmente” dall’Italia, senza disporre di una sede fisica in loco (peraltro indispensabile nel 100% dei casi), gestiscono in maniera più o meno rocambolesca l’iter delle pratiche di trasferimento affidando a ignoti referenti “volanti”, i “sensali” residenti in loco o inviati dall'Italia di volta in volta e retribuiti rigorosamente “in nero”, il compito di gestire le "pratiche" magari seduti al bar davanti ad una tazzina di caffè..., generando con sempre più frequenza danni irreparabili ai malcapitati pensionati, peraltro gestendo spesso tale ruolo, in perfetto "regime" di evasione e/o elusione fiscale (esponendo a corresponsabilità penale anche gli inconsapevoli pensionati) dal momento che sia i mandanti che i sensali locali nella stragrande maggioranza dei casi, risultano perfetti sconosciuti sia al fisco italiano che a quello portoghese.

 

Si evidenzia che una recentissima inchiesta dell'Autorità Tributaria portoghese, svolta in stretta collaborazione con il Fisco italiano, peraltro ancora in corso, è stata avviata al fine di "scovare" le innumerevoli gravi e ricorrenti irregolarità fiscali, coinvolgendo a pieno titolo non solo i diretti interessati ma anche gli inconsapevoli clienti che la legge considera "ipso facto" implicati negli illeciti commessi fino a prova contraria. Ciò significa che bisogna sempre capire con chi si ha a che fare e soprattutto indagare sulla effettiva regolarità operativa di tali soggetti.

 

In tali preoccupanti contesti, tra l’altro in assenza di un regolare contratto che tuteli ai sensi della legge portoghese (e non quella italiana) gli sfortunati utenti, gli stessi, ove raggirati da tali operatori, non potrebbero nemmeno far valere i propri diritti in sede giudiziaria giacché neo-residenti in Portogallo e quindi non ammessi ad esercitarli in un Foro italiano se non instaurando una costosissima rogatoria internazionale.

Nella maggior parte dei casi, sarà sufficiente una semplice telefonata per qualificare professionalmente la persona a cui andremo ad affidare il nostro futuro in Portogallo, rivolgendogli pochi ma essenziali quesiti intesi a sondarne l'assoluta preparazione in materia oltre che la fondamentale affidabilità.

Quindi, il consiglio che Italbroker.net rivolge a chi si accinge a mettere in moto la “macchina” del trasferimento in Portogallo è di qualificare bene i propri referenti, prediligendo coloro che dispongono di una sede operativa stabile in territorio portoghese, autorizzata e... conosciuta dal Fisco e che abbiano dimostrato l’indispensabile competenza e la professionalità richiesta dal ruolo.

 

Bisognerà inoltre respingere qualsiasi richiesta di pagamento in contanti delle competenze pattuite, essendo tale "prassi" di per sé dimostrazione di una scarsa disponibilità a rispettare la legge. Inoltre, bisognerà assolutamente evitare bonifici o versamenti su carte prepagate o su conti correnti che non siano direttamente intestati all'azienda o al titolare della partita iva.

 

Quindi sarà essenziale pretendere il rilascio di regolare fattura (portoghese e non italiana come molti fanno per generare intenzionale confusone), perché ad un residente in Portogallo  non può in nessun caso essere rilasciata una fattura italiana ove il sedicente operatore italiano non disponga, tra le sue attribuzioni aziendali e fiscali codificate, l'autorizzazione ad operare in ambito comunitario con il relativo possesso di una partita iva comunitaria.

 

Per controllare tale posizione è sufficiente procurarsi il numero di partita iva (che dovrebbe essere obbligatoriamente pubblicato sul sito Internet) e verificare che lo stesso numero sia autorizzato all'impiego fuori dall'Italia. Cliccare QUI per testare il numero di partita iva: il link trasferirà all'area specifica dell'Agenzia delle Entrate. Sarà sufficiente inserire il numero della partita iva nel campo in alto, dopo aver scelto lo stato membro di appartenenza del titolare, lasciando in bianco i due campi sottostanti, quindi cliccare su "verificare". In caso di esito negativo, la fattura sarà stata emessa indebitamente e le possibilità che ci si ritrovi dinanzi ad un documento fiscale falso saranno elevatissime!

Italbroker.net mette a disposizione professionisti di prim’ordine, sia italiani che portoghesi, tutti con esperienza pluridecennale sia nella particolare materia previdenziale che in quella fiscale, ma anche avvocati (sia civilisti che penalisti), tributaristi certificati dall’Autorità Tributaria locale  muniti di tesserino di riconoscimento, ingegneri, Architetti, interpreti e traduttori di madrelingua italiana.

Il sito web di Italbroker.net si sviluppa in modo organico sia per assistere i pensionati italiani nella delicata fase del trasferimento della residenza fiscale in Portogallo, sia coloro che già vi risiedono da qualche anno, nella responsabile e sperimentata convinzione che il rapporto con il cliente, in un contesto così particolare, non possa e non debba esaurirsi con la conclusione dell’iter di trasferimento. Anche questo, fa parte della radicata “cultura del servizio” rivolta al Cliente.

Italbroker.net offre la possibilità di accedere ad un pacchetto completo per trasferirsi in Portogallo comprensivo di tutto, ideato pensando al pensionato e costruito proprio intorno alle sue peculiari esigenze e alle sue particolarità, evidentemente diverse da quelli di tutte le altre persone.  

L'unicità di Italbroker.net, fortemente gradita e riconosciuta dai suoi clienti, risiede nella storica esperienza maturata in oltre quarant'anni nell'ambito della Previdenza italiana e conseguentemente nel rapporto con l'Agenzia delle Entrate, da cui gli Enti previdenziali dipendono direttamente per ciò che attiene all'ambito fiscale nello svolgimento del particolare ruolo di sostituto d'imposta.

 

In considerazione del particolare curriculum professionale, conoscendo approfonditamente leggi e disposizioni sia normative che procedurali in ogni ambito delle attività istituzionali in cui si svolge il complesso iter di riliquidazione della pensione per "detassazione estero", con particolare riguardo sia al flusso dei Messaggi e delle Circolari INPS che sono oggetto di monitoraggio quotidiano, sia relativamente alla continua evoluzione delle procedure automatizzate, Italbroker.net si preoccupa in modo rigoroso del costante aggiornamento della materia e delle specifiche prassi operative a garanzia delle piene e legittime aspettative dei suoi clienti.

 

Tale consolidato modo di operare in questo delicato settore, rappresenta l'unica condizione perché si possa assicurare, responsabilmente, la buona riuscita del progetto di trasferimento in Portogallo senza spiacevoli sorprese.

 

Italbroker.net lavora così, ha scelto la strada della trasparenza, del rispetto della legge, della qualità e dell'efficienza, perché la serenità dei suoi clienti è da sempre il primo obiettivo aziendale. 

Anche per questo motivo, un tariffario trasparente e senza sorprese, rappresentato da un unico importo individuale che racchiude un "pacchetto completo" assicurando al connazionale tutti i servizi connessi alla sua nuova residenza all'estero e al trasferimento della pensione lorda in Portogallo, mette in evidenza la serietà dell'offerta di Italbroker.net (per visionare il listino cliccare QUI).

 

Tutti i Clienti che hanno già conseguito negli anni la fatidica residenza fiscale in Portogallo ottenendo il pagamento della pensione lorda e successivamente l’importante iscrizione portoghese come "residenti non abituali" con il riconoscimento del diritto alla fruizione - in sede di dichiarazione IRS - del fondamentale "método de isenção", mostrano un elevatissimo livello di soddisfazione e rappresentano un motivante e gratificante riconoscimento dell'impeccabile lavoro svolto da Italbroker Lda.

 

 

 

Festeggiamo il nostro quinto anno di attività in Algarve. Continuiamo a farlo con l'entusiasmo e la serietà  di sempre!

© 2023 by ITALBROKER LDA  - UFFICIO ASSISTENZA ITALIANI IN ALGARVE RUA 18 DE JUNHO 20 - 8700-568 OLHÃO PORTUGAL - NIPC PT514198443

 Tel. +351 289 155 784  - Tlm +351 920 547 895 -  Italia: +39 06 56 56 98 10  (centr. aut.)

  • w-facebook